Formazione, master e tirocini a marchio CBM


banne_ formazione.jpg
 
Fin dalla sua nascita, Il Melograno si occupa di formazione, puntando non solo alla trasmissione, all’accrescimento e allo sviluppo di competenze, ma anche ad arricchire le persone, fornendo chiavi di lettura e stimolando punti di vista “altri”. 
 
La fusione de Il Melograno con il Centro per il bambino maltrattato (CbM) rende ancora più ricca l’offerta formativa: siamo ora in grado di rispondere in modo più completo ai bisogni emergenti, alla complessità che le nuove forme di relazione sociale e familiare impongono, alle sfide che il nostro tempo ci consegna nella trasformazione dei sistemi di welfare, tenendo ben saldo un orizzonte di sostenibilità. Da più di 30 anni istituzioni ed enti si rivolgono infatti a CbM per avere risposta a bisogni di ampliamento delle conoscenze, delle competenze e delle capacità degli operatori dei servizi pubblici e del privato sociale. 
 
La cooperativa è in possesso di certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:2015 per l’erogazione di attività di formazione ed è agenzia autorizzata dal Consiglio Nazionale dell’ordine degli Assistenti Sociali per l’erogazione della formazione continua ed è presente nell’elenco degli esercenti ed enti accreditati nel sito cartadeldocente.istruzione.it, presso i quali è possibile utilizzare la Carta del docente
 
Le attività formative proposte da Il Melograno-CbM combinano una solida base teorica e una forte consapevolezza operativa, mettendo a disposizione dei discenti il sapere maturato con il lavoro sul campo nei diversi settori di intervento (disabilità, minori e famiglia, anziani, inclusione sociale, welfare di comunità). Il Melograno-CbM organizza sia corsi di formazione “a catalogo”, progettati sulla base di un’adeguata analisi dei bisogni e delle problematiche emergenti negli ambiti operativi del lavoro sociale, sia corsi “personalizzati”, pensati per rispondere al bisogno formativo espresso dagli operatori (docenti curricolari, educatori e insegnanti di sostegno, operatori del sociale, etc.) nella prospettiva di rafforzarne la professionalità. 
 
I corsi si svolgono presso la nostra sede formativa (viale Jenner 10 – Milano, MM3 Maciachini) o presso le sedi degli enti committenti. Possiamo contare su un gruppo di formatori estremamente qualificato, con il quale condividiamo l’impostazione metodologica e le modalità di intervento.
 


DATASEDEDESCRIZIONEPROGRAMMA
9 novembre
14 dicembre 2018
18 gennaio
15 febbraio 2019
  Milano 
v.le Jenner 10 
La presa in carico dei minori e delle famiglie nei casi di tutela. Operatori a confronto. Nella presa in carico di situazioni complesse o dal forte impatto emotivo - come quelle di maltrattamento, abuso o nelle separazioni conflittuali - capita di sentirsi disorientati e insicuri rispetto alle azioni da compiere nella relazione di aiuto. È perciò utile fermarsi a riflettere sulle difficoltà e cercare nuove soluzioni. Ciclo di quattro incontri di supervisione diretti da esperti (psicologi, assistenti sociali, ecc.), durante i quali gli operatori potranno confrontarsi sui casi di tutela in carico. pdf.png
In programmazione nuove dateMilano 
v.le Jenner 10 
La gestione degli incontri in spazio neutro. Corso volto ad analizzare i diversi aspetti dello Spazio Neutro nelle situazioni di grave pregiudizio per il minore. Si lavorerà su significati e obiettivi condivisi degli incontri, sulle modalità di conduzione, sul lavoro di rete in relazione alle diverse fasi della presa in carico delle famiglie maltrattanti. Il corso si pone inoltre l'obiettivo di fornire strumenti utili per una corretta conduzione degli incontri protetti nei casi di abuso sessuale. Verrà richiesto il riconoscimento di crediti FCAS. pdf.png
In programmazione nuove dateMilano 
v.le Jenner 10
Ma la mamma veramente non vuole? Il lavoro e gli strumenti nei casi di separazioni altamente conflittuali. Il corso vuole offrire l’occasione di formarsi e riflettere sul fenomeno delle separazioni conflittuali e di parlarne nella logica del danno che genera nel bambino, danno che, nella nostra esperienza, è sempre importante e può riguardare anche i processi identitari. Proponiamo perciò un percorso che, partendo dall’inquadramento teorico, passi ad affrontare il tema in termini pratici, arrivando a presentare strumenti utilizzabili nei casi concreti. Verrà richiesto il riconoscimento di crediti FCAS. pdf.png
In programmazione nuove date Milano 
v.le Jenner 10 
L’accoglienza ai migranti. Il corso si propone di offrire le informazioni di base a chi ha intenzione di lavorare nell’ambito. Partendo da cos’è l’accoglienza e quali sono le normative e l’inquadramento sociale e giuridico di riferimento. Verrà richiesto il riconoscimento di crediti FCAS.pdf.png 
Per qualsiasi domanda relativa ai corsi di formazione, contattare l'indirizzo di posta elettronica formazione@cbm-milano.it. 
miur_ico.png
a.s.2018/19
 Milano 
v.le Jenner 10 
L'insegnante e lo sforzo vocale.* Il corso è rivolto a tutti gli insegnanti che sforzano l’apparato fonatorio ha lo scopo di prevenire e/o trattare la disfonia e migliorare l’utilizzo della voce come strumento lavorativo. pdf.png
miur_ico.pnga.s.2018/19 Milano 
v.le Jenner 10
Bullismo e cyberbullismo.* I crescenti, per numero e gravità, episodi di cyberbullismo si impongono come emergenza educativa per la scuola. Il corso di propone di dotare gli insegnanti di strumenti per prevenire il fenomeno. pdf.png
 miur_ico.png
a.s.2018/19
Milano 
v.le Jenner 10  
Gestire i comportamenti oppositivo/provocatori, strategie e strumenti.* Il corso mira a presentare le principali caratteristiche di bambini e ragazzi oppositivo-provocatori, riflettendo sui comportamenti che quotidianamente provocano l’insegnante, creando difficoltà nella gestione del gruppo (in classe, nella comunità, nello sport, etc..).pdf.png 
miur_ico.png 
a.s.2018/19
Milano 
v.le Jenner 10  
I disturbi specifici dell'apprendimento.* Per alcuni alunni l’apprendimento della lingua scritta è un problema. Non sempre però si tratta di un Disturbo Specifico dell’Apprendimento (DSA) con base organica; la difficoltà può avere infatti anche diversa natura e può essere transitoria. Il corso punta a fornire ai partecipanti una visione di insieme, combinando teoria e strategie didattiche utilizzabili nel lavoro quotidiano.pdf.png
miur_ico.png 
a.s.2018/19

Milano 
v.le Jenner 10  
BES (bisogni educativi speciali). Apprendimento cooperativo come strategia compensativa.* Esistono strategie didattiche realmente inclusive per tutti gli alunni e le loro peculiarità? L’Apprendimento Cooperativo è una di queste, basata sulla promozione delle competenze individuali a partire dalla risorsa gruppo. Il corso prevede la presentazione del metodo mediata da esempi pratici di attività da applicare in classe.pdf.png 
miur_ico.png 
a.s.2018/19
Milano 
v.le Jenner 10  
Le nuove famiglie: nuove realtà a cui approcciarsi.* Famiglie ricomposte, monoparentali, coppie omosessuali che rivendicano il diritto al riconoscimento sociale, famiglie di diverse appartenenze etniche o ad appartenenza mista, ma anche famiglie con figli non biologici o famiglie nucleari che sempre meno ricalcano i modelli tradizionali. È dal confronto con questo panorama variegato che le insegnanti possono estrapolare la modalità relazionale con i propri alunni a partire dal contesto famigliare di provenienza. Oltre ad analizzare le differenti forme di “essere famiglia”, verranno definiti gli strumenti operativi e le modalità di approccio a queste realtà.pdf.png
miur_ico.pnga.s.2018/19Milano 
v.le Jenner 10  
Fattori di rischio e fattori protettivi nel burnout dell'insegnante.* Una ricerca condotta dal Comune di Milano per i casi di inabilità al lavoro, nel periodo 1992/2001, ha mostrato che, su oltre 3.000 persone, le più colpite sono le insegnanti, con una frequenza doppia rispetto ad altre categorie. Obiettivi del corso sono: conoscere cause, modalità di attivazione, possibili reazioni legate al fenomeno; presentare alcuni approcci teorico-pratici per la sua gestione; introdurre il concetto di cambiamento come comportamento utile a raggiungere benessere psico-fisico e organizzativo; sviluppare abilità di resilienza.pdf.png
*Corso rivolto agli insegnanti per i quali è possibile utilizzare la Carta del Docente secondo quanto stabilito dalla Legge sulla Buona Scuola.
I corsi vengono attivati al raggiungimento di un numero minimo di iscritti e/o a richiesta della scuola.
I corsi si possono svolgere anche in sedi diverse da quelle indicate.